Ti preoccupano le recenti CVE di PAN-OS e altri firewall/VPN? Approfitta subito dell'offerta speciale di Zscaler

panoramica sull'esg/ambiente

Integrazione dell'ecosostenibilità

0

Vogliamo ridurre al minimo il nostro impatto sul pianeta e sostenere i clienti nel raggiungimento dei loro obiettivi ambientali con un security cloud meno energivoro e più in grado di abbattere le emissioni rispetto alle soluzioni di sicurezza legacy.

Bilanciamo l'impatto delle emissioni dei nostri servizi con base cloud ottimizzando l'efficienza ambientale della nostra architettura e dei nostri processi e alimentando i nostri data center e uffici con energia rinnovabile al 100%, acquistando compensazioni di alta qualità. Stiamo lavorando per raggiungere l'obiettivo di azzerare le emissioni nette entro il 2025.

 

Nel 2023, ci siamo impegnati a sostenere l’iniziativa Science Based Targets (SBTi), che contribuisce ad allineare ulteriormente la nostra strategia di riduzione delle emissioni alle attività globali volte a limitare il riscaldamento globale ben al di sotto di 1,5 °C rispetto ai livelli preindustriali. Questo impegno supporta direttamente gli obiettivi basati su dati scientifici di molti dei nostri clienti.

Architettura efficiente

Un'architettura di sicurezza ecosostenibile

Con il security cloud più grande al mondo, siamo pronti a contribuire a ridurre l'impatto ambientale associato alla sicurezza a livello globale. Il passaggio a Zscaler da soluzioni on-premise può aiutare le organizzazioni a ridurre gli sprechi dell'IT, il consumo energetico e l'impronta di carbonio.

a-diagram-of-enviromentally-concious-security-architecture

La maggior parte delle nostre emissioni di gas serra (GHG) deriva dall'energia impiegata da Zscaler Zero Trust Exchange, la nostra piattaforma cloud distribuita in oltre 150 data center in tutto il mondo. Questa architettura è progettata per essere più efficiente rispetto alle soluzioni on-premise e alle soluzioni virtualizzate su cloud pubblici.

 

Abbiamo costruito la nostra architettura cloud multitenant da zero per fornire la nostra soluzione in modo efficiente; questo consente di raggiungere una migliore densità di traffico per unità di hardware, con conseguenti vantaggi sia in termini di prestazioni che di impatto ambientale.

 

Per comprendere l'impatto ambientale nel suo insieme e i vantaggi della piattaforma Zscaler rispetto alle soluzioni di sicurezza on-premise, abbiamo collaborato con un consulente tecnico ambientale esterno per condurre una valutazione comparativa del ciclo di vita (LCA) seguendo i principi ISO. Questo studio, condotto nel 2022, ha confrontato l'impatto delle risorse necessarie per un anno di utilizzo dei prodotti ZIA™ e ZPA™ di Zscaler con quello delle soluzioni on-premise che offrono funzionalità di sicurezza informatica equivalenti per un determinato numero di utenti.

 

L'analisi si è concentrata sul fattore di emissione e ha esaminato le fasi della catena del valore: materie prime, processi produttivi a monte, produzione di hardware, distribuzione, utilizzo da parte dei clienti e fine vita dell'hardware. 

 

Il risultato di questa analisi rivela che la soluzione di Zscaler è in grado di offrire una riduzione significativa dell'hardware e di incrementare l'efficienza energetica rispetto alle soluzioni on-premise.

 

Per maggiori informazioni sulla metodologia utilizzata nello studio e sui risultati, consulta il nostro Report ESG del 2022.

 

Scopri di più sui vantaggi ambientali che offriamo ai nostri clienti qui.

Riduzione del nostro impatto

Energia rinnovabile e riduzione dell'impatto delle emissioni di carbonio delle operazioni sul cloud

Abbiamo creato Zero Trust Exchange, la più grande piattaforma di cloud security inline, scegliendo data center connessi in modo ottimale e con il più elevato livello di sicurezza, vicini agli utenti e affidabili dal punto di vista operativo. 


I nostri processi di selezione e rinnovo delle strutture dei data center tengono conto dei criteri di sostenibilità. Quando è possibile, diamo massima priorità ai data center che dimostrano un'alta efficienza energetica, utilizzano fonti di energia rinnovabile, hanno stabilito obiettivi climatici concreti e adottano rigorose pratiche ecologiche.

 

Coinvolgiamo i nostri fornitori di data center attraverso un questionario sul loro impegno ambientale per poter conoscere e monitorare ulteriormente i loro progressi. Nel 2023, abbiamo ricevuto risposte che rappresentano oltre il 95% della capacità del nostro pool di data center. Attraverso questo sondaggio annuale e revisioni aziendali periodiche puntiamo a incrementare il coinvolgimento dei nostri fornitori di data center relativamente alle nostre priorità ambientali, e questo approccio è fondamentale nel nostro percorso verso l'azzeramento delle emissioni nette.

 

In qualità di fornitore di service edge, Zscaler è presente in molte località a livello globale. In aggiunta all'acquisto di energia rinnovabile da parte dei nostri fornitori di data center, acquistiamo crediti per l'energia rinnovabile di alta qualità da progetti eolici e solari specifici per ogni Paese, per compensare l'energia utilizzata che non proviene da fonti rinnovabili. Questo ci permette di garantire che il 100% dell'energia utilizzata nei nostri data center e uffici in tutto il mondo provenga da fonti rinnovabili.

revewable-energy-and-reducing-carbon-impact-from-cloud-operations
Obiettivi climatici

Neutralità carbonica, con l'obiettivo di azzerare le emissioni nette entro il 2025

Ci stiamo impegnando affinché i nostri uffici e data center in tutto il mondo siano alimentati al 100% con energia rinnovabile, e abbiamo esteso la nostra attenzione anche ad altri ambiti aziendali. A partire dal 2022, abbiamo adottato misure per contrastare le emissioni attraverso ulteriori compensazioni di carbonio permanenti, di alta qualità e certificate, per raggiungere la neutralità carbonica nei nostri uffici e data center, nei viaggi di lavoro, nei trasporti dei dipendenti e nell'ambito dell'approvvigionamento e dell'utilizzo da parte dei clienti.


La neutralità carbonica non è l'obiettivo finale, e stiamo lavorando per raggiungere l'azzeramento delle emissioni nette entro il 2025. A questo proposito, stiamo delineando un percorso per raggiungere l'azzeramento delle emissioni nette di gas serra implementando politiche e misure come il maggiore coinvolgimento dei fornitori, la riduzione del fabbisogno energetico e l'utilizzo dei dati per identificare le aree con margini di miglioramento. Intendiamo inoltre condividere i nostri progressi, in modo che i nostri clienti possano essere certi di lavorare con un partner in linea con i loro obiettivi di riduzione delle emissioni di carbonio.

Neutralità carbonica, con l'obiettivo di azzerare le emissioni nette entro il 2025
Rischio climatico e opportunità

Rischio climatico e opportunità

In linea con il framework Task Force on Climate Related Financial Disclosures (TCFD), abbiamo adottato un approccio olistico per valutare il rischio climatico nelle principali aree del nostro business, ovvero prodotti, data center, clienti, dipendenti, uffici e altro.

 

I risultati della nostra più recente analisi del rischio climatico del 2023 hanno rivelato che il nostro cloud è resiliente al rischio climatico grazie a un sistema altamente ridondante di data center distribuiti in tutto il mondo. Se in una qualsiasi regione o in un data center si verifica un'interruzione, abbiamo la capacità di elaborare il traffico dei clienti in altre parti del cloud, riducendo al minimo le interruzioni del business. Inoltre, i nostri siti più grandi si trovano nelle aree in cui il rischio climatico fisico è più basso.

 

Con il cambiamento climatico che prosegue causando eventi cronici come ondate di calore prolungate, tempeste e incendi, aumenta la necessità delle aziende di passare al cloud e ad ambienti di lavoro flessibili. Ci auguriamo di poter supportare più organizzazioni con le soluzioni di Zscaler e di poter contribuire a costruire un mondo resistente al cambiamento climatico.

Dati sulle emissioni

Inventario dei gas serra

Le emissioni per l'anno solare 2022

suddivise per scope sono le seguenti:

Emissioni
(tonnellate di CO2e)

Inclusioni

Scope 1

227*

Gas naturale utilizzato per riscaldare gli uffici

Scope 2
(in base all'ubicazione)

22.877

Emissioni indirette associate all'elettricità acquistata negli uffici e nei data center co-localizzati
Certificati di attribuzione dell'energia acquistata (EAC)/Crediti di energia rinnovabile (REC)

Scope 2
(in base al mercato)

0
(in base al mercato, al netto degli EAC/REC acquistati)

Certificati di attribuzione dell'energia acquistata (EAC)/Crediti di energia rinnovabile (REC)

Scope 3

12.035*

Beni e servizi acquistati, viaggi di lavoro, trasporti dei dipendenti, utilizzo dei prodotti

Scope 1 + 2 + 3
(in base all'ubicazione)

35.189

Note: 

*Non include l'applicazione delle compensazioni di carbonio acquistate volontariamente e certificate secondo il Verified Carbon Standard per coprire il 100% delle categorie di emissioni pertinenti di cui sopra di tipo scope 1 e 3.

 

Abbiamo inoltre acquistato compensazioni di carbonio per compensare le tonnellate di carbonio emesse dalle attività scope 1 e 3 dell'anno solare 2022.

 

Visualizza le nostre dichiarazioni sulla verifica dell'inventario dei gas serra per gli anni solari 2021 e 2022.

scudo
Il nostro impatto

Modernizzare la sicurezza e proteggere la privacy

Utenti
Sociale

Offrire possibilità alle persone

stella
Governance

Garantire l'affidabilità