Implementa il principio dei privilegi minimi per ridurre i rischi associati alla gestione dei diritti dell'infrastruttura cloud (CIEM)

Gestisci il rischio del cloud, individua e riduci al minimo i privilegi eccessivi nei servizi cloud pubblici

Zscaler-CIEM-Excessive-Entitlements

I diritti eccessivi rappresentano un rischio in crescita nel cloud pubblico

Secondo Gartner, entro il 2023, il 75% delle falle nella sicurezza sul cloud deriverà da una gestione dell'identità, degli accessi e dei privilegi inadeguata.

L'adesione al cloud pubblico accelera, e di conseguenza aumenta il rischio derivante dalle autorizzazioni eccessive e dall'accesso alle risorse cloud critiche. Per molte organizzazioni, la gestione di questo rischio continua a essere complessa, a causa di pratiche di provisioning consolidate e della necessità di muoversi rapidamente, fattori che possono portare ad autorizzazioni predefinite o troppo permissive, le quali di conseguenza possono far cadere i dati sensibili nelle mani sbagliate.

Una soluzione di gestione dei diritti dell'infrastruttura cloud (CIEM) si occupa dei rischi emergenti dovuti ai diritti eccessivi che sovraespongono i dati ed estendono la superficie di attacco di un'infrastruttura dinamica multicloud. Fornisce quindi una visibilità approfondita sui rischi associati ai diritti e all'accesso al cloud e consente all'organizzazione di adottare una strategia basata sui privilegi minimi.

Perché le falle nelle autorizzazioni sono in aumento?

Zscaler-CIEM-Complex-IAM-models

Modelli IAM complessi

Modelli IAM complessi

Negli ambienti multicloud, ogni provider di servizi cloud offre un set diverso di servizi IAM con modelli proprietari di gestione degli accessi, che complicano la procedura di gestione e di definizione delle autorizzazioni.

Zscaler-CIEM-Rise-of-machine-dentities

L'identità dei dispositivi

L'identità dei dispositivi

Più della metà dei diritti cloud sono concessi a identità non gestite, come computer e account di servizio, che operano senza essere controllati, causando problemi di accesso specifici 

Zscaler-CIEM-Missing-security-tools

Strumenti di sicurezza mancanti

Strumenti di sicurezza mancanti

La governance delle identità, la gestione degli accessi privilegiati (PAM) e gli strumenti nativi delle piattaforme cloud di tipo legacy sono inadeguati per rilevare e risolvere i rischi associati alla configurazione IAM del cloud

Zscaler-CIEM-ever-changing-attack-surface

Superficie di attacco in costante cambiamento

Superficie di attacco in costante cambiamento

L'aumento dei processi di DevOps e di consegna continui si traduce nella possibilità che il cloud subisca migliaia di modifiche alle autorizzazioni ogni giorno e decine di milioni in totale

Zscaler-CIEM-Cloud-Infrastructure-Entitlement-Management

La necessità di una gestione dei diritti dell'infrastruttura cloud

La sicurezza nelle autorizzazioni per un mondo basato sul DevOps

Una soluzione CIEM efficace consente di ottenere un controllo completo degli accessi, per tutti gli ambienti cloud, le risorse, le identità e le API. I team addetti alla sicurezza godranno di una visione a 360 gradi su tutte le autorizzazioni, e avranno la possibilità di identificare in automatico gli errori di configurazione, senza interferire con i team DevOps, il tutto tramite una sola piattaforma unificata.

Le policy CIEM sono integrate in modo nativo in Posture Control di Zscaler, una piattaforma completa di protezione delle applicazioni native del cloud (CNAPP), che protegge l'infrastruttura cloud, i dati sensibili e le distribuzioni delle applicazioni native negli ambienti multicloud.

Cosa può fare per te una soluzione CIEM?

Zscaler-CIEM-identity-centric-blast-radius

Eseguire l'analisi della portata degli attacchi incentrata sull'identità

Eseguire l'analisi della portata degli attacchi incentrata sull'identità

È possibile ricevere un'analisi del raggio di azione di un attacco grazie a una visione approfondita e incentrata sull'identità di tutti i percorsi di accesso alle risorse cloud

Zscaler-CIEM-Risk-based-prioritization

Dare la priorità ai rischi IAM

Dare la priorità ai rischi IAM

La priorità viene assegnata alle azioni di sicurezza IAM, grazie all'analisi approfondita di tutte le esposizioni dell'accesso alle risorse sensibili

Zscaler-CIEM-ever-changing-attack-surface

Applicazione dell'accesso a privilegi minimi

Applicazione dell'accesso a privilegi minimi

La superficie di attacco viene ridotta al minimo, rilevando le identità con privilegi eccessivi e i percorsi di accesso rischiosi alle risorse sensibili

Zscaler-CIEM-Harden-IAM-configurations

Rafforzare le configurazioni IAM

Rafforzare le configurazioni IAM

Per eliminare le violazioni delle procedure consigliate, consolidare le configurazioni IAM e ridurre la superficie di attacco 

Cosa contraddistingue Zscaler CIEM?

Zscaler-CIEM-IAM-risk-posture-visibility

Visibilità completa del profilo di rischio IAM

L'analisi con IA e ML aiuta a gestire l'elevato volume di dati sulle autorizzazioni. Una visione basata sui rischi delle identità umane e non umane consente di identificare facilmente le autorizzazioni eccessive ad alto rischio e di ispezionare le configurazioni delle identità cloud.

Zscaler-CIEM-Prioritize-IAM-risks

Assegnazione delle priorità in base al rischio

La maggior parte delle piattaforme di sicurezza genera troppi avvisi, e le informazioni che questi forniscono non possono essere utilizzate a beneficio dell'azienda. Posture Control assegna la priorità ai rischi per la sicurezza dell'organizzazione in base al relativo profilo, massimizzando la riduzione dei rischi con il minimo sforzo.

Zscaler-CIEM-Harden-IAM-configurations

Riorganizzazione delle autorizzazioni

Posture Control utilizza il machine learning, l'analisi di coorte e molto altro per individuare le autorizzazioni nascoste, inutilizzate e configurate erroneamente, nonché i percorsi di accesso rischiosi alle risorse sensibili specifiche di ciascuna piattaforma cloud, che possono essere rimossi per ridurre al minimo la superficie di attacco e ottenere un accesso a privilegi minimi. 

Zscaler-CIEM-Secure-DevOps

Processi DevOps sicuri

Gestire efficacemente le autorizzazioni nei processi DevOps significa non scendere più a compromessi sulla sicurezza o sull'innovazione. 

Configurazione di CIEM e IAM di Zscaler

Configurazione IAM uniforme e conforme

Applicando policy uniformi e limitazioni automatizzate negli ambienti multicloud, e assicurando la conformità dell'IAM in base a normative come CIS, RGPD, SOC2, NIST, PCI DSS, ISO e altro, si ottiene un efficace controllo granulare sull'accesso alle risorse più preziose.

Risorse suggerite

Per saperne di più

Zscaler Posture Control

Per saperne di più

Zscaler Cloud Security Posture Management (CSPM)

Per saperne di più

Cosa si intende per CSPM?

Blog

CIEM o CSPM: quale riduce meglio i rischi del cloud pubblico?

Blog

CIEM: la soluzione alle quattro sfide principali delle autorizzazioni del cloud pubblico

Blog

Diritti: il rischio più trascurato nel cloud pubblico

Per saperne di più

Cosa si intende per Infrastructure Entitlement Management (CIEM)?

Richiedi una demo

Sì, tienimi aggiornato su notizie, eventi, webcast e offerte speciali di Zscaler.

Inviando il modulo, accetti la nostra informativa sulla privacy.