Zscaler Cloud Platform

Zscaler accoglie positivamente l'approvazione della legge bipartisan sulle infrastrutture per rafforzare la sicurezza informatica degli Stati Uniti

La Casa Bianca

Il 15 novembre 2021, il Presidente Biden ha firmato l'Infrastructure Investment and Jobs Act, la legge sugli investimenti nelle infrastrutture e sul lavoro, che stanzia nuovi fondi per rafforzare le difese informatiche nei settori dei trasporti, dei sistemi idrici pubblici, della rete energetica e delle agenzie governative statali e locali.

La legge sulle infrastrutture include numerose misure per rafforzare la sicurezza informatica, tra cui:

  • 1 miliardo di dollari per un programma di sovvenzioni per la sicurezza informatica a governi statali, locali e tribali;
  • 100 milioni di dollari per un Cyber Response and Recovery Fund (fondo per la risposta e il ripristino informatico), per agevolare la risposta federale ad attacchi informatici di portata significativa che potrebbero colpire entità governative federali, statali, locali o tribali;
  • oltre 500 milioni di dollari per un programma di sovvenzioni per la sicurezza informatica incentrato sull'implementazione di tecnologie avanzate per i sistemi della rete elettrica;
  • oltre 100 milioni di dollari in nuove sovvenzioni ai sistemi per l'acqua potabile e di trattamento delle acque, per rispondere alle vulnerabilità informatiche e aumentare la resilienza ai pericoli naturali.

Il programma estende inoltre l'idoneità delle spese per la sicurezza informatica nell'ambito di determinati programmi autostradali federali esistenti per proteggere le infrastrutture di trasporto, e include nuovi significativi finanziamenti per la banda larga, riconoscendo che Internet ad alta velocità è un'infrastruttura essenziale.

"L'ingente finanziamento per la sicurezza informatica previsto nell'Infrastructure Investment and Jobs Act aiuterà le aziende nei settori infrastrutturali critici, nonché i governi statali e locali, a sostituire i modelli di sicurezza informatica obsoleti con architetture zero trust e soluzioni cloud sicure", afferma Jay Chaudhry, presidente e CEO di Zscaler.

Questa iniezione di finanziamenti federali per la sicurezza informatica segue gli attacchi di alto profilo che hanno colpito oleodotti, sistemi idrici ed enti statali e locali. All'inizio di quest'anno, il Presidente Biden ha inoltre firmato un ordine esecutivo sulla sicurezza informatica, che guida le agenzie federali verso l'adozione di un'architettura zero trust e accelera l'adozione di servizi cloud sicuri.

In qualità di azienda, ci impegniamo a fornire un accesso sicuro al cloud, basato sullo zero trust, ai provider di infrastrutture critiche e alle organizzazioni del Dipartimento della Difesa, delle agenzie civili federali, della Intelligence community e degli enti statali e locali. Siamo orgogliosi della nostra capacità di fornire i massimi livelli di sicurezza, testata e comprovata in modo indipendente, ai nostri clienti governativi, tra cui:

  • Il programma StateRAMP ha certificato sia ZIA che ZPA nella categoria "Ready" (idonei). Fino ad oggi, sono le uniche soluzioni di sicurezza SaaS con base cloud ad aver ottenuto questa designazione.
  • Il Dipartimento della Difesa (Department of Defense, DoD) ha recentemente concesso a Zscaler Private Access™ (ZPA™) un'autorizzazione di utilizzo provvisoria (Provisional Authorization To Operate, P-ATO) di livello 5 (Impact Level 5).
  • ZPA ha ottenuto l'autorizzazione FedRAMP-High JAB
  • Zscaler Internet Access (ZIA) ha l'idoneità JAB FedRAMP-High Impact Level

Lo zero trust gioca un ruolo fondamentale nella protezione del nostro mondo, che è sempre più digitale e connesso. Basata su tre principi, la soluzione Zscaler Zero Trust Exchange connette in modo sicuro utenti e applicazioni utilizzando policy aziendali su Internet:

  • utilizza l'identità per connettere utenti e applicazioni alle risorse, non alla rete aziendale; 
  • rende le applicazioni invisibili a Internet; 
  • utilizza un'architettura proxy, non un firewall passthrough, per tutte le connessioni delle applicazioni;

Negli ultimi due anni, abbiamo assistito a notevoli progressi nella trasformazione digitale. Questi progressi continueranno, ma devono proseguire in modo sicuro e con il sostegno di leggi, finanziamenti e di una continua innovazione.

Resta aggiornato su novità e suggerimenti nel mondo della trasformazione digitale.

Inviando il modulo, accetti la nostra informativa sulla privacy.